Blogger alla scoperta di Vienna: una città tra tradizione, modernità e...stupore

Scritto da: -

mappa_vienna_5.jpg

Senza dimenticare il suo passato di fasti celebrativi e di tradizionale maestosità - non solo architettonica - la capitale austriaca non si è fatta sfuggire la preziosa occasione di respirare a pieni polmoni anche il presente, lasciandosi contaminare da tutti gli input che il mondo contemporaneo riserva. E non solo alle giovani generazioni.

E’ proprio per mostrare questo suo lato inesplorato che fonde alla perfezione la facciata più tradizionale con quella più moderna e pulsante, che Ente del Turismo austriaco e viennese hanno organizzato un viaggio per soli bloggers, a cui Blogosfere ha accettato di partecipare con molto entusiasmo.

In effetti è stato piacevole scoprire come la Vienna della gita liceale, quella di Schönbrunn e della Principessa Sissi o quella imperiale della Hofburg, è stata capace di modificare il ricordo, lasciando spazio a una città nuova che non ha niente da invidiare alle altre metropoli europee al passo con la contemporaneità.

   CIMG4403.jpg CIMG4424.jpg CIMG4417.jpg CIMG4425.jpg CIMG4438.jpg CIMG4444.jpg CIMG4446.jpg CIMG4448.jpg CIMG4450.jpg  CIMG4488.jpg CIMG4491.jpg CIMG4508.jpg CIMG4511.jpg  CIMG4521.jpg CIMG4536.jpg CIMG4526.jpg CIMG4534.jpg

Un weekend di "full immersion" tra city walks al Centro di Architettura e tra le vie dei negozi più di tendenza, una visita muniti di camera e fotocamera per immortalare le raffinatezze in cristallo di Lobmeyr e quelle di cioccolato della Xocolat Manufactur e le passeggiate al MuseumsQuartier, dove i capolavori di Schiele e della Kunsthalle convivono con il chiacchiericcio colorato dei giovani seduti nella grande piazza antistante i musei.

E poi quei bistrot all'aperto tra pergole e ghiaia, nei cui piatti la padrona incontrastata non è più solo la conosciutissima WienerSchnitzel. La sorpresa ci ha colti, infatti, anche nell'incontro con la gastronomia: l'appassionata cantina e il buffet del Weingut Christ nel sobborgo viennese di Jedlersdorf è stata un'esperienza veramente fuori dai percorsi ordinari che i tour operators propongono ai ghiottoni in visita.

CIMG4572.jpg CIMG4545.jpg CIMG4555.jpg CIMG4558.jpg CIMG4578.jpg CIMG4579.jpg   CIMG4567.jpg CIMG4575.jpg CIMG4557.jpgCIMG4581.jpg CIMG4593.jpg CIMG4595.jpg CIMG4607.jpg CIMG4628.jpg P1040175%2023-24-10.jpg

Fuori dall'ordinario è stato anche assistere al concerto del duo francese Air, dalle sonorità morbide ma pur sempre elettroniche, sintetiche, futuristiche, all'Opera di Stato, in occasione del Jazz Fest 2010. Psichedelia e campionature, dove solitamente il pubblico ama rivivere le avventure degli eroi della lirica. Entusiasmante.

E poi ancora: il mercato delle pulci (Naschmarkt) con i baretti ibiza-style proprio di fianco alla Casa della Secessione, il tempio dello Jugendstil. E le rive del Danubio, dove un inaspettato popolo balneare popola i prati dei parchi intorno.

Il consiglio è dunque quello di non rimandare oltre il vostro prossimo soggiorno nella capitale austriaca. Al di là dei tentativi di convincimento che può provare a scrivere una blogger al ritorno da una così bella esperienza, vi basti pensare che Vienna è una città che sa perfettamente come viziarvi. Non è forse questa la cosa più importante?

Di seguito il video della nostra visita al negozio di cioccolato, anche sede di workshop settimanali, Xocolat, Servitengasse 5:

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Blogger alla scoperta di Vienna: una città tra tradizione, modernità e...stupore

    Posted by: Laura

    Articolo interessante, grazie :). Anche noi abbiamo scritto una guida di Vienna, ma alcune cose che avete scritto non lo sepevamo. Saluti e buon prossimo viaggio Laura Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Tempolibero.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Lifestyle di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano